Riserva della Biosfera di Cuchillas del Toa

La Riserva della Biosfera di Cuchillas del Toa
La Riserva della Biosfera di Cuchillas del Toa è uno dei principali centri evolutivi, ponte biogeografico e sito di rifugio del biota caraibico e ...

Riserva della biosfera di Cuchillas del Toa prodigio della natura.

Se stai attraversando Cuba, vuoi ammirare il prodigio della natura e un sito quasi vergine che ha strutture per il tuo riposo e svago, visita la Riserva della Biosfera di Cuchillas del Toa, un luogo per contemplare un ambiente quasi incontaminato dall’uomo.

Dove si trova Las Cuchillas del Toa?

Las Cuchillas del Toa è un’area naturale di Cuba situata ad est e appartiene al gruppo Sagua Baracoa.

È un sito speciale perché fa tesoro della più grande biodiversità di tutte le isole dei Caraibi ed è stata dichiarata Riserva della Biosfera dal 1987.

Un aspetto importante da evidenziare è che nel suo territorio è il famoso Parco Nazionale Alejandro de Humboldt, un sito patrimonio mondiale dell’umanità che costituisce uno spazio dedicato alla protezione della flora e della fauna e all’uso razionale e sostenibile delle risorse naturali.

Las Cuchillas del Toa occupa territori nella provincia di Holguín, la parte meridionale del comune di Frank País García, tutta la Sagua de Tánamo, Moa e l’intera provincia di Guantánamo compresi Baracoa, Imías, San Antonio del Sur, Manuel Tames e Yateras.

Da ciò si può dedurre che ha una grande estensione territoriale e che allo stesso tempo provoca l’esistenza di un gran numero di strade, anche se vale la pena notare che molte di esse sono in cattive condizioni tecniche.

Le strade più importanti sono quelle da Guantánamo a Bernardo, Alto de la Clarita a Palenque, Baracoa a Moa e la strada Mulata.

Alcuni aspetti interessanti sulla zona.

Las Cuchillas del Toa ha uno degli ecosistemi montani più grandi e ben conservati dell’intera regione, ci sono 15 bacini idrografici, 32 bacini secondari e oltre 300 corsi del terzo ordine, tutti ben protetti.

L’area è abitata da circa 18.000 abitanti distribuiti in 498 comunità.

Questo meraviglioso luogo ha un’estensione di 208 mila 305 ettari, di cui circa seimila sono marini, un territorio benedetto dalle acque mentre è attraversato dal fiume Toa con 71 affluenti e che raggiunge l’Oceano Atlantico dopo aver percorso 118 chilometri.

Las Cuchillas del Toa, un ambiente naturale.

Las Cuchillas del Toa è un ambiente naturale per eccellenza. Ha grandi attrazioni come la grande Cueva de Cabeza de Moa, uno dei cinque monumenti naturali a Cuba e i grandi sistemi di grotte nella parte orientale del paese.

I suoi affluenti si distinguono per fornire all’area un’umidità senza precedenti che la rende la parte più umida e più boscosa del paese.

Il Parco Nazionale Alejandro de Humboldt, Patrimonio dell’Umanità, occupa più della metà della sua area ed è pieno di pinete, foreste umide e xerofile e abbondano mangrovie e barriere coralline.

Altissima biodiversità di flora e fauna può essere trovata in questo sito che ha 928 specie endemiche segnalate, tra cui alcuni siti primitivi e inesplorati ancora, un vero tesoro naturale. La riserva protegge la foresta e gli ecosistemi marini / costieri.

Circonda il Parco Nazionale Alejandro de Humboldt e contiene anche El Yunque de Baracoa, una curiosa montagna a forma di vulcano, la Great Moa Cavern e la Baia di Taco, a nord di Baracoa.

Le diverse aree della riserva sono divise in altre aree protette, come la Riserva ecologica di Quivijan-Duaba-Yunque de Baracoa e la Riserva della flora di Pico Galán.

Com’è il sollievo nella Riserva della Biosfera di Cuchillas del Toa?

Nelle Cuchillas del Toa spiccano le montagne. Si compone di loro e il punto più alto è il Pico El Toldo con 1.175 m.

Spicca anche il pacchetto calcareo dei Farallones de Moa, c’è il sistema carsico della Grande Caverna dei Farallones de Moa, uno dei cinque monumenti nazionali esistenti nel paese e uno dei più grandi sistemi di grotte nella parte orientale di Cuba.

Le sue pinete, foreste nebbiose e boschetti semi-desertici, complessi di mangrovie costiere e barriere coralline sono meravigliose.

Il tempo a Las Cuchillas del Toa

Las Cuchillas del Toa è la regione più umida di Cuba. La sua pioggia raggiunge una media di 4.000 millilitri all’anno. Per questo motivo, le sue fitte foreste e il suo rilievo rendono i fiumi più grandi e puliti del paese e contengono le principali riserve d’acqua dell’isola.

Flora e fauna della Riserva della Biosfera di Cuchillas del Toa

Cuchillas del Toa si distingue per la sua flora e fauna. Il suo clima favorisce l’umidità costante e i più alti livelli di biodiversità ed endemismo in tutto il paese e nei Caraibi insulari.
 

Flora

Nella sua flora contiene 19 formazioni vegetali con una grande biodiversità di specie. Questi includono la foresta pluviale montana, la foresta pluviale delle pianure, la foresta mesofila semi-decidua, la foresta mesofila sempreverde, la foresta microfilata sempreverde e la pineta.

Esistono anche altre specie come la macchia sottomarina xeromorfa su serpentinite (carbone), macchia montana o nuvolosa, macchia secondaria, foreste secondarie, savane antropiche e vegetazione culturale.

Sebbene molto sia stato studiato nella zona, ci sono ancora spazi quasi inesplorati dall’uomo, ma fino ad oggi, 1.501 specie di piante sono state inventariate e si prevede che supereranno le 2.000 specie di piante dopo ulteriori indagini.

Della totalità delle specie 300 sono felci di 23 famiglie, 37 delle quali endemiche. Esistono 1.071 specie di fanerogame di 123 famiglie, di cui 616 endemiche cubane e 291 regionali. Ci sono anche 130 specie di piante coltivate e selvatiche di 21 famiglie.

La vegetazione è molto varia, è comune trovare piccole colline interamente coperte di felci o grappoli di felci arborescenti di diversi tipi, tra cui la specie Cyathea arborea. La nostra raccomandazione è che quando visiti il ​​luogo, lo guardi dall’esterno e quindi eviti di danneggiare il delicato equilibrio che li caratterizza.

Fauna

La fauna della regione è considerata la più ricca di Cuba per la sua abbondanza, la sua diversità e il suo endemismo.

Tra gli uccelli che spiccano nella zona vi sono il falco caretta, un locale altamente endemico in via di estinzione e tra i mammiferi vi è l’Almiquí, un fossile vivente e anche una specie minacciata.

Va detto che poiché queste specie si trovano solo in quest’area, diverse organizzazioni internazionali intercedono a favore della loro protezione e conservazione.

Nella zona ci sono un gran numero di specie di uccelli endemici come pappagalli e cateyes, considerati minacciati. Due specie di pesci vivono generalmente nelle correnti d’acqua: il guajacón e il Joturo de Guantánamo, esclusivi di questa regione.

Si possono trovare anche polimitas, molluschi invertebrati splendidamente colorati e alcuni scorpioni di importanza medica.

Questa zona ospita l’almiquí, il picchio reale, l’aquilone cubano e i lamantini. È anche l’habitat delle tre specie di vertebrati più piccole al mondo.

In generale, sono registrate 883 specie faunistiche, di cui 152 endemiche cubane e 84 regionali. La fauna è costituita dalla seguente forma: insetti 406 specie e 69 famiglie; aracnidi, 145 e 40; molluschi, 45 e 16; crostacei, 2 e 1; anfibi, 20 e 4; rettili, 42 e 10; pesce, 19 e 9; uccelli, 188 e 35 e mammiferi con 16 specie e 9 famiglie.

I gruppi più studiati sono i vertebrati e la fauna marina della zona è stata poco studiata.
 

Idrografia della Riserva della Biosfera di Cuchillas del Toa.

Essendo uno dei luoghi più bagnati di Cuba, viene dedotto il fatto del flusso dei suoi fiumi e affluenti. El Toa, il fiume principale della zona ha le acque più abbondanti e trasparenti e una lunghezza di 124 km, è il fiume più grande di Cuba.

Il Toa dispiega un volume d’acqua al secondo quasi quattro volte maggiore di altre importanti correnti a Cuba e sfocia in un’ampia palude, è veloce e forte mentre scende tra le montagne. 71 torrenti e fiumi riversano le loro acque nel fiume Toa, alcuni dei quali come il Jaguaní, hanno un flusso significativo.

Il suo bacino comprende numerose cascate di difficile accesso. Uno di questi è Salto Fino, un’area protetta, la più alta dei Caraibi insulari con un dislivello di 305 metri.

Comunità a Las Cuchillas del Toa

Si ribadisce che l’area è abitata da circa 18.000 abitanti distribuiti in 498 comunità. La maggior parte della gente del posto è impegnata nell’agricoltura e nella zootecnia.

La maggior parte delle case contadine situate sulle rive del Toa sono costruite in stile contadino, utilizzando legno di palma.

Negli ultimi 8 chilometri del Toa, a valle prima di raggiungere il mare, il fiume si allarga sempre di più in uno spazio piatto, dove diverse comunità sono situate su entrambi i lati.

I cosiddetti cayuqueros e i raftsmen sono comuni. I cayucas sono canoe a fondo piatto, utilizzate da generazioni come mezzo di trasporto, sia per le persone che per i frutti del lavoro agricolo.

Le zattere di bambù sono ugualmente tipiche nella regione, i nativi del luogo, noti anche come Toanos, imparano a costruirli fin dalla tenera età e li usano anche per i bambini per attraversare il fiume quando vanno a scuola e tornano a casa.

Economia nella riserva della biosfera di Cuchillas del Toa

Tra le attività economiche più importanti della zona vi sono le attività forestali, anche se vale la pena aggiungerne altre che vengono svolte anche come miniere (nichel, cromo, ferro e cobalto), cacao, caffè e colture di cocco. come bestiame minore.

L’ecoturismo sta iniziando a essere promosso ma è ancora nelle fasi iniziali e alcune attività sono proposte ai visitatori.

Attività per la conservazione di Las Cuchillas del Toa.

Il Consiglio di coordinamento della Riserva della biosfera di Cuchillas del Toa è responsabile delle azioni per la conservazione e lo sviluppo sostenibile dell’area.

Analizza anche le violazioni commesse nel patrimonio all’interno dell’area e influisce sul rispetto delle normative vigenti.

Il Consiglio ha la responsabilità di promuovere un programma di educazione ambientale globale che generi cambiamenti negli atteggiamenti per la conservazione e la sostenibilità della ricchezza naturale della Riserva.

La fattoria El Edén

Situato nella zona di Quibiján, Finca El Edén è di particolare interesse per le persone in cerca di ecoturismo. Si trova in una piccola pianura sulle rive del fiume Quibiján ed è una fattoria di famiglia, un punto di riferimento per il lavoro che svolgono.

Qui vengono raccolte banane, patate dolci, caffè, mais, vari tipi di frutta e l’allevamento di conigli e maiali. Ha un significativo supporto tecnico da parte del governo e di organizzazioni non governative specializzate in agroecologia e permacultura, come il Centro Lavastida, un’organizzazione ecumenica a Santiago de Cuba.

La fattoria vende i suoi prodotti a prezzi ragionevoli alle famiglie di Baracoa.

Cosa fare a Cuchillas del Toa?

Per gli amanti della natura, la Riserva della Biosfera di Cuchillas del Toa propone contemplazione, ciclismo, escursioni e altre azioni che potresti scegliere mentre attraversi Cuba.

Quasi alla foce del fiume si trova il ristorante Rancho Toa, situato sulle rive del fiume e composto da diversi caney tradizionali, con colonne di legno e un tetto di palma.

Posto ombreggiato con tetti tradizionali e molto fresco data la vicinanza dell’acqua Toa.

Offrono cibo a la carte o un buffet di maiale arrosto in modo tradizionale, l’Ajiaco, una tipica zuppa cubana che contiene varie verdure, oltre a riso, verdure e insalate.

Puoi gustare il succo naturale di frutta di stagione, acqua di cocco molto fredda o cocktail al rum con succo di arancia e frutto della passione, servito in una buccia di pompelmo e con un solvente naturale. Rancho Toa offre anche cavalcate Cayay a monte o a valle verso la foce.

Puoi contattare l’agenzia Ecotur di Baraco. Da lì puoi prenotare una gita di un giorno a Quibiján che include trasporto, servizio guida e una visita a Finca El Edén.

Per questo viaggio è richiesto un minimo di 2 persone, è fatto in una jeep con capacità per 3 persone con un prezzo di 49 CUC per adulto e 37 CUC per bambino. Il prezzo include sandwich e succo di frutta.

Questo viaggio può essere effettuato anche con un taxi privato compreso tra 30 e 35 CUC per il viaggio verso Quibiján. L’autista seguirà le tue istruzioni se desideri apprezzare le viste, scattare foto, tra le altre decisioni. Ti aspetterà dove lo indichi per il tuo ritorno a Baracoa.

E ‘importante che tu sappia che anche se avete il vostro trasporto privato è necessario presentarsi il giorno prima a Ecotur pagare per l’accesso all’area protetta e ottenere i servizi di una guida che andranno con voi nel taxi privato (15 CUC a persona per l’accesso alla zona protetta e il servizio di guida).

Se ti piace il cibo tradizionale, puoi ordinare un pranzo in una casa rurale nella città di Quibiján, con un prezzo compreso tra 5 e 8 CUC a persona.
 
Sono anche offerti giri in zattera.

Sebbene ci sia l’opzione del ciclismo, non lo consigliamo a meno che tu non sia in buona forma e padroneggi la tecnica.

La passeggiata per Quibiján è molto lunga, circa 25 km in una direzione e un altro 25 ritorno, pendii ripidi quando si sale il sentiero tra le montagne e condizioni stradali sfavorevoli.

Ma puoi fare un’escursione più semplice in bicicletta, a circa 9 km dal fiume Toa, e quindi a circa 8 km lungo la strada asfaltata lungo il fiume fino all’area del ponte Neblina.

La sezione offre cascate e piscine naturali dove è possibile fare il bagno e da lì tornare a Rancho Toa per un pranzo tipico e un giro in barca sul fiume.

Questa escursione può includere, se lo si desidera, una visita alla foce del fiume Duaba, da dove si può apprezzare la vista del Monte El Yunque.

Noleggiare una bicicletta a Baracoa costa circa 6 CUC al giorno. Villa Paradiso, una delle strutture della zona, offre ai suoi ospiti mappe ciclistiche della regione.

LEGGI UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti .