Il grande teatro dell’Avana Alicia Alonso

Il grande teatro dell'Avana Alicia Alonso
Il grande teatro dell'Avana Alicia Alonso o Gran Teatro de La Habana è un complesso culturale composto da diversi teatri. È il quartier generale del Ballet

Complesso culturale Alicia Alonso del grande teatro dell’Avana.

Il grande teatro dell’Avana Alicia Alonso o Gran Teatro de La Habana è un complesso culturale composto da diversi teatri. È il quartier generale del Balletto Nazionale di Cuba, del Teatro Lirico Nazionale e del Balletto Spagnolo di Cuba.

Dal 1960 è stata teatro dei Festival internazionali del balletto dell’Avana e dal 2016 ha cambiato il suo nome in quello del Gran Teatro de La Habana Alicia Alonso.

Il vecchio teatro Tacón.

Il vecchio teatro Tacón si trovava sul blocco situato agli incroci delle attuali strade di San Rafael, San José, Consulado e Paseo del Prado. Fu nominato in onore del Capitano Generale Miguel de Tacón y Rosique, Governatore di Cuba tra il 1834 e il 1838.

Fu costruito dall’architetto Antonio Mayo in uno stile eclettico, con 90 scatole, più di 20 file e la capacità di ricevere circa 2.000 spettatori. Era un sito di visita comune per l’aristocrazia creola. A suo tempo era il teatro più grande e lussuoso di tutta l’America e il terzo al mondo dopo la Scala di Milano e l’Opera di Vienna.

Sebbene una danza di carnevale non fosse ancora finita lì, era il 15 aprile 1838 quando fu ufficialmente inaugurata con la messa in scena della commedia teatrale “Don Juan de Austria”, con Francisco Covarrubias, ideatore del teatro vernacolare nazionale e iniziatore del costume. nella letteratura cubana.

Grande teatro dell’Avana

L’edificio che si può vedere oggi è stato inaugurato nel 1914 ed è opera dell’architetto belga Paul Beleu. La terra fu acquisita insieme ad altri dintorni dal Centro Galiziano per costruire il suo Palazzo Sociale nel 1906.

Questa volta ha assimilato lo stile neobarocco, prendendo come modello le costruzioni del barocco europeo.

Sulla facciata principale ha quattro gruppi scultorei in marmo bianco che rappresentano allegorie di Carità, Educazione, Musica e Teatro, opere di Giuseppe Moretti.

Tutto è stato posizionato in modo equilibrato, sia i balconi, le finestre, le cornici e la proporzione delle sue torri che l’unità delle modanature, raggiungono un ritmo elegante.

Il teatro è stato ricostruito all’interno dell’edificio e dal 1965 è il quartier generale permanente del Balletto Nazionale di Cuba.

Fu nel 1985, su iniziativa di Alicia Alonso, che l’intero edificio fu ribattezzato Gran Teatro de La Habana, il nome “García Lorca” fu riservato alla sua sala principale.

Dal 1960, il Gran Teatro de La Habana ospita il Festival internazionale del balletto dell’Avana a cui partecipano ballerini di tutto il mondo.

Il grande teatro dell’Avana Alicia Alonso

Nel settembre 2015, il Consiglio di Stato ha concordato in riconoscimento del contributo di Alicia Alonso alla cultura cubana e universale, per nominare l’attuale Gran Teatro dell’Avana come Gran Teatro dell’Avana Alicia Alonso.

Il suo completo restauro è stato completato entro tale data, da facciate, hall, scatole, tetti al tablet.

Sono stati dati altri comfort come nuovi mobili, tende, sistema di aria condizionata, acustica, meccanica del palcoscenico, sale prove per i ballerini e l’orchestra, uno studio di registrazione e più di 20 spogliatoi e bagni, molti locali precedentemente esistenti e che non avevano nulla a che fare con il sistema culturale in cui erano stati ritirati.

Una ballerina in piena funzione è la ricreazione di Villa Soberón, che riflette la vivacità e la maestosità dei turni e lo spirito nella scena di Alicia Alonso.

La stanza principale e altre

La sala principale è la più grande di Cuba. Si chiama García Lorca e ha una capacità di 1.500 persone. Ha anche altre sale più piccole come la Sala Lecuona e il Café Adagio, dove vengono offerti concerti di musica da camera.

Il grande teatro dell’Avana, uno spazio per le arti visive.

La lobby stessa è considerata un altro spazio culturale. C’è la scultura in bronzo della prima ballerina assoluta Alicia Alonso, opera di José Villa Soberón, premio nazionale per le arti plastiche del 2008, che ha così reso eterna l’immagine della diva della danza classica a Cuba.

Ospita anche mostre di importanti artisti della plastica a Cuba. D’altra parte, la sala zoom monografica espone attraverso pannelli acrilici la storia del teatro sin dalla sua fondazione e la visita di personalità distinte dalle arti.

Attività del Gran Teatro

Attualmente, il Gran Teatro de La Habana accoglie tali opzioni, ma le più importanti, senza dubbio, sono quelle del Balletto Nazionale di Cuba. Costituisce la sede ufficiale dell’Havana International Ballet Festival, dove si esibiscono ballerini del Royal Ballet di Londra, della Scala di Milano, del New York City Ballet e del Balletto del Teatro Colón, argentino, tra le altre grandi compagnie.

Le stagioni del Pro-Lyric Art Center possono anche essere godute nelle sue strutture con programmi che includono opere, operette, operette e concerti, così come il Balletto spagnolo di Cuba e il Dance Promotion Center (PRODANZA).

Quali sono i prezzi ufficiali del teatro per il pubblico straniero?.

– Per i visitatori stranieri il prezzo unico è di 30 CUC.

Mentre attraversi l’Avana puoi visitarlo e ammirare la sua bellezza o goderti alcune delle funzioni che vi sono presentate.

È l’Alicia Alonso National Theater di Cuba, un’istituzione che conserva la cultura sull’isola più grande dei Caraibi.

LEGGI UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti .