Nella musica e nel video cubanos. Isaac Delgado ft Los Van Van.

Un anno dopo aver pubblicato la canzone “Cubanos”, appartenente al loro album “Made in Habana”, Isaac Delgado e Los Van Van, decisero di ricongiungersi per realizzare un video per il singolo, in cui gli interpreti degli emblematici gruppi cubani diventano nei protagonisti.
Per la sua creazione, è stato scelto il talento del regista e regista cubano, José Rojas, che ha scelto diverse aree rurali della capitale cubana come palcoscenico principale.
“Cubanos”, sia per i suoi testi che per la clip di accompagnamento, diventa un omaggio all’essenza e all’idiosincrasia dei cubani, della loro terra e ad alcuni dei tratti più caratteristici e identitari: con i loro culti afro-cubani, i loro modo particolare di affrontare la vita e i suoi numerosi amori, tra cui musica e danza.
“Stiamo aprendo la strada tra lacrime e canzoni”, “trasformiamo il dolore in melodia” sono alcune delle frasi di questa canzone che canta ai nati nelle più grandi Antille, di cui dice che “non c’è nessuno al mondo che ci sembra ”.

Informazioni sull’album Made in Habana.

“Made in Habana”, è il primo album del cantante di salsa Isaac Delgado dopo quasi 10 anni di distanza dai palchi e dagli studi di registrazione di Cuba, che definisce una “lettera di presentazione al giovane pubblico”.
Quello noto come “El Chévere de la Salsa” non si è accontentato di alimentare la nostalgia dei ballerini che hanno riempito le sale negli anni ’80 e ’90 e hanno voluto attirare un nuovo pubblico, qualcosa che è evidente nella sua nuova produzione.
“Nel mio primo anno qui ho cercato di avvicinare i giovani (…) Ora mi sento super identificato con ciò che sta suonando. Ho sempre vissuto in parallelo con le tendenze musicali che stanno suonando a Cuba e penso che sia di questo la musica, per incorporare il bene di tutto ciò che sta suonando intorno a te “, ha detto.
Sotto la prestigiosa etichetta cubana Egrem, “Made in Habana” combina “salsa pura”, l’elegante suono che caratterizza il lavoro di Delgado, con “timba”, la versione più temperante di questo genere, che ha avuto il suo boom nel decennio dal 1990 con gruppi come “NG la Banda”, questo musicista ne faceva parte.
“Penso che la cosa più importante in tutto questo sia che il prodotto finale sia un prodotto cubano. Sembra totalmente cubano. Copriamo i soliti suoni come chachachá, mambo, ma tutto mescolato. Vedi che c’è tradizione all’interno dell’album, anche se sento che è molto 2016 “, ha detto l’interprete di” Ho bisogno di un amico “.
Tra gli ospiti cubani dell’album ci sono la leggendaria orchestra “Los Van Van”, il trombettista Alexander Abreu, il creatore del super hit “Bailando”, Descemer Bueno e Ricardo Leyva con la sua band “Sur Caribe”, che fornisce il ritmo Caraibi di Santiago de Cuba.
Inoltre, include una collaborazione “speciale” di Isaac Delgado con il colombiano Willy García, ex membro del gruppo di salsa “Niche”.
“È una lettera di presentazione per il pubblico giovane ed è molto street, è un album molto facile per i ballerini”, ha detto Delgado, che mantiene la “cura dei testi” che distingue le sue composizioni.

LEGGI UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti .