Cosa simboleggia la bandiera cubana

La bandiera cubana
La bandiera cubana, nota anche come bandiera della stella solitaria, è uno dei tre simboli nazionali del paese, accompagnato dall'inno e dal

La bandiera cubana, un simbolo della nazione.

La bandiera cubana, nota anche come bandiera della stella solitaria, si trova accanto allo scudo della palma reale e all’inno Bayamo, un altro dei simboli della nazione caraibica.

Sebbene ce ne siano tre, è la bandiera che rappresenta maggiormente Cuba a livello internazionale. Un simbolo di lealtà, rispetto e onore ha accompagnato in tutti i suoi progetti i grandi momenti della nazione cubana.

La sua storia.

La bandiera cubana è stata innalzata per la prima volta a Cárdenas, nella città di Cárdenas, provincia di Matanzas, il 19 maggio 1850. C’è un monumento alla bandiera e a quella data storica.

Quello attuale è stato ideato dal militare venezuelano Narciso López e progettato dal poeta Miguel Teurbe Tolón nel 1849.

Ha presieduto tutti gli atti del movimento per l’indipendenza dall’11 aprile 1869 nell’assemblea di Guáimaro.

La bandiera di Cuba è stata ufficializzata come simbolo nazionale nel 1906 da Tomás Estrada Palma, il primo presidente della Repubblica di Cuba, con un decreto dell’attuale Costituzione cubana del 1976.

I suoi colori simboleggiano varie cose. Le tre strisce blu rappresentano la divisione politica di Cuba in Occidente, Centro ed Est, le due strisce bianche la purezza del popolo cubano, e il triangolo rosso ha un simbolismo massonico, rappresenta la divinità e la perfezione significa anche che il sangue che fu versato dal patrioti. La stella si riferisce all’unione di tutti i cubani.

Altre bandiere.

Racconta la storia che Cuba ha avuto 11 bandiere dalla sua creazione. Un gruppo di cubani a New York ha concordato che avrebbero mantenuto quello di The Lone Star, e realizzato da un cugino e moglie di Teurbe Toulon, Emilia. Non è lo stesso dell’originale, il colore blu era azzurro, non turchese, come lo è oggi.

Questa prima bandiera di New York copriva la bara con i resti mortali dell’ex presidente della Repubblica di Cuba in armi, Francisco Vicente Aguilera, nel febbraio 1877, un’idea di Juan Manuel Macías, uno dei spedizionieri di Cárdenas, il guardiano della prima bandiera che volò sul suolo cubano.

Bandiera di Carlos Manuel de Céspedes.

Carlos Manuel de Céspedes progettò e presentò una bandiera la mattina del 10 ottobre 1868 ai suoi seguaci: unì tre campi, uno rosso e l’altro bianco nella metà superiore e azzurro nella metà inferiore, con una stella bianca a cinque punte. sulla scatola rossa. Molto simile a quello del Cile, un paese che ha sostenuto la liberazione di Cuba.

Il 9 ottobre 1868, dopo diversi inconvenienti, lo realizzarono con un vestito blu, un pezzo di zanzariera e un pezzo di stoffa bianca. Dopo che la stella è stata misurata, è stata fissata su un panno bianco, per mezzo di spille, ritagliata e poi cucita sulla bandiera.

Questa bandiera fu con Cespede fino al 1871 per portare negli Stati Uniti. Ana de Quesada, sua moglie, la tenne per 30 anni, la consegnarono alla Camera dei Rappresentanti.

Al momento, questa bandiera si trova nella Sala delle Bandiere nel Palazzo dei Capitani Generali, Città dell’Avana e sorvegliata dal gruppo di quella istituzione guidato dal dottor Eusebio Leal Spengler.

Com’è l’attuale bandiera cubana?

È rettangolare, lungo il doppio della larghezza, con cinque strisce orizzontali della stessa larghezza, tre blu turchese e due strisce bianche disposte alternativamente. Un triangolo equilatero di colore rosso, ad una delle sue estremità, uno dei cui lati è verticale, occupa l’intera altezza della bandiera e costituisce il suo bordo fisso.

All’interno del suo design, le tre strisce blu rappresentano i dipartimenti in cui l’isola era divisa in quel momento: Est, Centro e Ovest, e le due bianche simboleggiano la forza e la purezza dell’ideale cubano di indipendenza.

Il triangolo rosso ha tre lati uguali e rappresenta l’uguaglianza, la libertà e la fratellanza, rappresenta il sangue versato nelle lotte per l’indipendenza.

La stella bianca a cinque punte al centro del triangolo è posizionata con un punto verso l’alto per dimostrare l’indipendenza e segnala la libertà del paese.

Il sollevamento lascia uno spazio fino alla punta del palo, il che significa che il territorio occupato dalla base navale di Guantánamo, ancora nelle mani degli Stati Uniti. Quando c’è il lutto nazionale e il lutto, viene sollevato a mezz’asta.

Usi e divieti.

Usi normativi.

Vola nel quartier generale di organi, organismi e altre istituzioni dello stato e di organizzazioni politiche, sociali e di massa.

In pali situati all’esterno degli edifici di tre metri e all’interno dei locali degli edifici, tre o un metro ottanta.

Senza palo in posizione orizzontale o verticale, sospeso o appeso al muro, dietro il podio o la presidenza di atti ufficiali, commemorativi o patriottici, nonché per decorare strade e case.

Nei centri educativi, sia esterni che interni o senza palo in posizione orizzontale o verticale, appesi o alla parete un metro ottanta centimetri o un metro venti centimetri in corrispondenza delle dimensioni del luogo dell’edificio.

Per sfilate e cerimonie di un metro e ottanta centimetri e i bordi ornati con frange d’oro di sei centimetri, l’albero sarà lungo due metri e sessanta centimetri, tra cui la lancia e lo sputo, e avrà una corda attorcigliata lunga due metri e dieci centimetri con filo in blu turchese, bianco e rosso, che finirà in due nappe degli stessi colori.

In atti di capi di missioni diplomatiche e consolati cubani all’estero, quaranta centimetri.

In una parata, se la nostra bandiera è accompagnata da un’altra, andrà a destra, se ce ne sono diverse che la accompagnano, andrà alla testa degli altri e al centro.

Se presiedi una stanza, questa verrà posizionata alla destra del podio, nel caso in cui sia presente un oratore verrà sempre posizionata alla tua destra.

Se viene issato vicino alla bandiera di altri Paesi, verrà posizionato al centro e sarà il più alto.

Se il punto della stella è attaccato al muro, deve essere libero, punterà a nord o est, se la posizione della bandiera è verticale, se è orizzontale, il triangolo apparirà a destra rispetto al muro, il punto di la stella ha sempre diretto verso l’alto.

Anche in molti casi la Bandiera copre la bara dei membri delle Forze armate rivoluzionarie perché i loro meriti rivoluzionari sono velati, con onori militari, in questo caso il triangolo rimarrà alla testa della bara senza toccare il suolo.

All’inaugurazione dei Monumenti, apparirà in fondo all’evento e non si unirà mai per coprire il dipinto o la statua che verrà svelata.

Nella cerimonia del lutto, indosserai una crepe nera all’estremità del pozzo.

Quando appare nelle auto ufficiali, deve essere di piccole dimensioni e situato sulla destra e sulla parte anteriore del veicolo.

Divieti.

È vietato utilizzare la bandiera come badge o pubblicità, come parte del guardaroba.

Non può essere dipinto, inciso o disegnato su veicoli, ad eccezione degli aeromobili.

Riprodotto in articoli di uso non ufficiale.

Non può essere attraversato o accanto a un’altra bandiera cubana.

Non può essere usato come una tenda, appeso, copertura, tela, tappetino o in alcun modo che gli impedisca di svolgersi liberamente, tranne quando utilizzato per coprire un sarcofago.

Né come una replica di qualsiasi materiale per scopi ornamentali o commerciali o per coprire tribune, tavoli per presiedere atti o fronte di piattaforme e soffitti sui lati e sul retro di un veicolo.

Con la sua storia, la sua legge e i suoi colori pieni di significati, costituisce uno dei più grandi tesori di Cuba. Quando visiti l’isola, la vedrai svolazzare in vari luoghi.

LEGGI UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti .